Autocisterna si ribalta. Conducente incastrato, estratto dalle lamiere dai Vigili del fuoco.

540
foto internet

Un autocisterna da 18 mila litri di acqua si è ribaltata stamane sulla strada statale 190 nei pressi di Mazzarino mentre si accingeva a fare una consegna. Il grosso mezzo pesante si è ribaltato su un fianco e la cabina di guida è rimasta accartocciata. Momenti di panico per il conducente che è rimasto incastrato tra le lamiere contorte. A tirarlo fuori sono stati i vigili del fuoco di due diverse squadre intervenuti sul posto. Una squadra da Mazzarino e un’altra dal comando centrale di Caltanissetta che hanno operato con successo, estraendo l’uomo dall’abitacolo illeso.

Fortunatamente, spiegano dal comando dei vigili del fuoco di Caltanissetta, l’uomo pur essendo incastrato tra le lamiere e la cabina fosse completamente accartocciata, non aveva ferite o organi vitali compromessi e i vigili del fuoco sono riusciti a estrarlo senza ulteriori conseguenze, illeso. Saranno comunque i sanitari dlel’ospedale Sant’Elia dove è stato trasportato, a stabilire le esatte condizioni. L’autista dell’auto cisterna, in stato confusionale dopo il sinistro, non ha saputo dare informazioni ai carabinieri intervenuti sul luogo dell’incidente, circa le possibili cause e la dinamica.

Commenta su Facebook