Auto prese in leasing all’estero e mai pagate in Italia: due nisseni denunciati dalla Polizia Stradale

865

Due automobilisti nisseni sono stati denunciati dalla polizia stradale per appropriazione indebita. Dai controlli effettuati dalla Polizia Stradale di Caltanissetta in collaborazione con l’Interpol è risultato infatti che entrambi avevano preso le auto in leasing all’estero e una volta in Italia però se ne erano appropriati indebitamente. Dai controlli effettuati in questi giorni dalla sezione di polizia giudiziaria su auto di provenienza straniera è emerso che i due avevano utilizzato un escamotage ormai abbastanza diffuso. Prima avevano immatricolato le due auto (del costo di 50-60 mila euro circa) all’estero, una volta in Italia le avevano nuovamente immatricolate. Così facendo si sarebbero appropriati indebitamente delle auto. Oltre alla denuncia per i due è scattato anche il sequestro del veicolo.

 

Commenta su Facebook