Aumento Tari, parla il sindaco. "Piccolo aumento non voluto, ma subito"

935

Il sindaco Giovanni Ruvolo insieme ad assessori e consiglieri comunali della maggioranza, ha spiegato in conferenza stampa i motivi dell’aumento della tariffa rifiuti, entrando anche nel merito della recente nomina di un esperto per la comunicazione. In tal senso il sindaco Ruvolo ha annunciato che “con grande sensibilità il dott. Nuccio Molino ha accettato di rideterminare il compenso e ridurlo a settemila euro lordi omnicomprensivi”. “È un investimento per dare alla Città un modo di raccontare all’esterno le risorse messe in campo”. 
Sulla Tari il sindaco ha detto che “le vicende degli ultimi mesi, la discarica di Lentini, la revisione dei prezzi richiesta da Caltambiente, hanno fatto saltare la prospettiva di abbassare sia la tari che la tasi. Purtroppo per questa coincidenza siamo stati costretti a chiedere un piccolo contributo, poiché la Tari è una tariffa che ricade direttamente sugli utenti”. 
Poi il sindaco ha ringraziato i consiglieri della maggioranza per la proposta “di implementare gli incentivi per chi fa la raccolta differenziata, indicazioni che subito recepiremo, in attesa che il piano Aro vada in gara”. 
“A settembre ci muoveremo per ridurre la Tasi. Questo aumento è un percorso non voluto, subito”. 

Commenta su Facebook