Aumento Tari, l'opposizione vota contro

625

Sull’aumento della TARI, intervengono i consiglieri di opposizione che ritengono “fondamentale rendere noto alla cittadinanza l’impegno profuso affinchè non venisse aumentata una già gravosa tassa come quella per la gestione dei rifiuti. Una tassa ingiusta che grava sul bilancio familiare in modo iniquo ed insostenibile”, affermano in una nota.
“Ad una tassa alta non corrisponde un servizio efficiente. I cittadini nisseni ci hanno chiesto a gran voce, venuti a sapere dell’ordine del giorno, di non essere complici di questo ennesimo danno ai cittadini. Oltre il danno la beffa di avere una città sporca ed indecorosa agli occhi dei cittadini e dei pochi turisti”.
“Se è pur vero che la motivazione dell’aumento è legittimo per motivi legati ad un adeguamento degli stipendi dei lavoratori della società affidataria del servizio ai valori ISTAT, votare favorevolmente questo aumento avrebbe significato accollarci l’incompetenza di una giunta che ha parlato tanto in campagna elettorale di raccolta differenziata ma che ad oggi nulla ha fatto. Non è partita la società di raccolta dei rifiuti, la raccolta differenziata viene lasciata al buon senso dei cittadini che però non hanno alcun ritorno economico ma solo qualche piccola agevolazione. Le colpe della amministrazione ricadono per l’ennesima volta sui cittadini. Noi non siamo stati complici”.

Commenta su Facebook