Attentato libanese a Gela. Auto lanciata contro bar e poi incendiata, a fianco distributore carburante

877

Hanno prima rubato un’auto, poi l’hanno lanciata contro la vetrina del bar Alcatraz di via Palazzi a Gela, che si trova proprio dirimpetto alla stazione di carburante. Quindi dopo l’impatto hanno abbandonato l’automobile dandola alle fiamme, noncuranti che a cinque metri ci fossero le pompe di benzina.
E’ accaduto la notte scorsa a Gela intorno alla mezzanotte. Solo l’intervento del proprietario del bar, che abita nella palazzina sopra l’esercizio commerciale, ha evitato che le fiamme si propagassero al distributore con il rischio che provocassero un’esplosione.
Una strage, dunque, quella che si è rischiata a Gela, con un attentato in stile libanese che da anni non si vedeva e che arriva a 72 ore dalle elezioni comunali.
Lo stesso distributore di benzina, adiacente al bar preso di mira stanotte, era stato oggetto di una rapina a mano armata a gennaio 2014, con ferimento di un addetto alla pompa di benzina, colpito di striscio da un proiettile di pistola.

Commenta su Facebook