Associazione Gesù Nazareno, annullati per il secondo anno gli eventi collaterali in vista della domenica delle Palme

Per il secondo anno consecutivo l’Associazione Gesù Nazareno è costretta ad annullare alcuni eventi collaterali alla festa di Gesù Nazareno che a Caltanissetta si celebra, come è noto, la Domenica delle Palme.

Il perdurare dello stato di emergenza dovuto al COVID-19 portano, ancora una volta, l’Associazione Gesù Nazareno a rivedere le proprie attività programmate nella fase di avvicinamento alla Settimana Santa 2021. Certamente con dispiacere, ma rispettosi prima ancora che delle norme, del grande lavoro che tanti medici, infermieri, personale sanitario in genere, dopo più di un anno, ancora, strenuamente, compiono ogni giorno, l’assemblea dell’Associazione, riunitasi in videoconferenza nei giorni scorsi, ha deliberato di cancellare i classici eventi che ci avrebbero accompagnato durante la quaresima.

Anche nel 2021, quindi, non si disputerà il 6° torneo di pallavolo in onore di Gesù Nazareno, così come non si svolgerà il 12° concerto in onore di Gesù Nazareno.

Lo spirito di questi appuntamenti è proprio quello di creare momenti di grande aggregazione e partecipazione e, in quanto tali, da evitare in questo periodo.

Anche per quanto riguarda le esposizioni del simulacro di Gesù Nazareno nelle Chiese cittadine abbiamo pensato di fare un passo indietro. L’incertezza della situazione che stiamo vivendo ci ha fatto optare per un’unica esposizione nella Chiesa di Sant’Agata, già a partire dal Mercoledì delle Ceneri il 17 febbraio 2021. La visita nelle parrocchie rappresenta per l’Associazione un momento di incontro con le comunità parrocchiali, con i bambini del catechismo e, quindi, abbiamo voluto evitare anche questo. Gesù Nazareno rimarrà esposto a Sant’Agata fino alla Domenica delle Palme, per le visite e per i momenti di preghiera personale, senza alcuna attività che possa generare assembramenti.

Per la Domenica delle Palme, infine, il 28 marzo 2021, l’Associazione è pronta a qualsiasi soluzione che sarà possibile adottare a quella data, sulla base delle disposizioni che le Autorità Civili e Religiose impartiranno per quel periodo.

Insieme al Gruppo portatori, non nascondiamo il piacere e la voglia, di portare Gesù Nazareno in processione per la città di Caltanissetta, ma siamo consapevoli che probabilmente ciò non sarà possibile e, quindi, ci atterremo, scrupolosamente alle indicazioni che ci verranno date.

La Domenica delle Palme, comunque, sarà sempre la festa di Gesù Nazareno e ci auguriamo e auguriamo a tutta la città di Caltanissetta di potere, almeno, fare visita al Nazareno in Chiesa e non lasciarlo solo, come purtroppo siamo stati costretti lo scorso anno.

Commenta su Facebook