Assistenza anziani non autosufficienti (ADI). Parte la rivoluzione dei voucher, al via le istanze

618

Parte al Comune di Caltanissetta e negli altri municipi del distretto socio sanitario D8 la rivoluzione dei Voucher per l’Assistenza domiciliare integrata in favore di anziani ultra 65enni non autosufficienti, di cui era partita una prima sperimentazione. Sull’albo pretorio è stato pubblicato infatti il nuovo avviso attraverso cui gli utenti potranno fare istanza. Con il nuovo avviso le prestazioni di assistenza domiciliare saranno erogate tramite voucher, ovvero tramite una sorta di assegno per il servizio che gli utenti possono spendere nei confronti dell’operatore accreditato con cui si sono trovati meglio. Possono infatti accreditarsi sia cooperative sociali che singoli professionisti. Ci sono trenta giorni di tempo per presentare le istanze.

Il canale di accesso è rappresentato dal PUA, punto unico d’accesso di via Malta nel capoluogo, aperto tutti i giorni settimanali dalle 9 alle 12. Il numero di voucher sarà assegnato in base a un piano di assistenza individuale stilato dagli assistenti sociali fino ad un massimo di 8 voucher per otto ore settimanali. Le prestazioni garantite vanno dall’assistenza all’igiene personale alla deambulazione assistita, alla preparazione dei pasti, oppure al lavaggio ed alla stiratura della biancheria. Non c’è graduatoria delle istanze, il Comune assegnerà i voucher fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Commenta su Facebook