Assessorato alla cultura e Associazione “Alchimia” per un inedito “Ottobre Nisseno” in piazza ed al coperto. Il calendario.

2748

Christian Labbate, Giuseppe Cigna, Giuseppe Giugno e Mattea LabbateConferenza stampa venerdì 3 ottobre, nella Sala Gialla del Comune, tenuta dall’assessore alla Cultura e Creatività Marina Castiglione per presentare, nell’ ambito del progetto “La città in Piazza”,  il programma per il mese di ottobre.  Alla conferenza hanno partecipato anche il presidente dell’Associazione “Alchimia” Giuseppe Giugno e  Giuseppe Cigna dirigente del Servizio Turistico Regionale di Caltanissetta, i quali hanno parlato della seconda edizione della manifestazione “Itineraria Urbana”.

Marina Castiglione  ha messo subito in evidenza il successo delle manifestazioni svoltesi nei mesi scorsi. “Il programma – ha detto l’assessore alla Cultura – ha avuto un grandissimo riscontro di pubblico. C’è stato un pubblico fisso, io credo, e un pubblico che via via si è aggiunto. Il successo di queste manifestazioni è da attribuire proprio all’eterogeneità, che qualcuno ha contestato in diverse sedi, mentre io ritengo che sia stato un obiettivo preciso che ha consentito alle persone più diverse di potere godere di attività adatte  a pubblici variegati”.

Marina Castiglione ha fatto, poi, un esempio che dovrebbe fugare ogni dubbio sulla necessità di rappresentare eventi delle tipologie più diverse. Ha parlato di Il presidente di Alchimia Giuseppe Giugno e Mattea Labbatequella sera in cui, nell’atrio del Comune, l’associazione Alchimia ha svolto uno dei suoi dialoghi richiamando un certo tipo di pubblico mentre, contemporaneamente si svolgeva nell’atrio della biblioteca Scarabelli un concerto del trio “Dialogues” con i maestri Mirko Gangi, Emanuele Anzalone e Luca Roccaro e  con la partecipazione della violinista Martina Vacca. Concerto che ha richiamato un altro tipo di pubblico più interessato alla musica che ai dialoghi culturali. Entrambi, comunque, eventi ad un certo livello. Quella stessa sera, sul palcoscenico allestito in corso Umberto, si svolgeva un concerto molto popolare che aveva attirato un  pubblico di gran lunga più numeroso dei primi due eventi messi assieme. Chi scrive era appena uscito dalla biblioteca Scarabelli e, passando davanti il palco di corso Umberto ha potuto verificare che la folla divertita e plaudente, arrivava sin davanti il Banco di Sicilia. “L’Amministrazione – ha aggiunto l’assessore – non è l’amministrazione di un pubblico specifico, di un elettorato o di una fascia anagrafica in particolare, ma è l’Amministrazione della città e dei cittadini e, quindi, deve essere in grado di soddisfare più che sia possibile l’esigenza di tutti. Quindi, considero chiusa questa polemica sulla quale non vorrei tornare più, perché la ritengo sterile e strumentale”.

Intervista all’Assessore alla Cultura Marina Castiglione

Ha poi toccato il tasto delle spese, sottolineando che le spese sostenute per tutti i 134 eventi svoltisi, oltre ad una decina di mostre, non hanno superato i 35.000 euro, compresi i W.C. chimici che sono costati 5.000 euro, a fronte degli 80.000 euro spesi lo scorso anno. Ha parlato infine delle feste religiose che hanno avuto dei costi rilevanti. “All’ingresso in Assessorato, mi sono accorta che circa la metà delle spese del bilancio cultura, erano destinate a festività religiose. Lo scorso anno, per la Settimana Santa, sono stati spesi 120.000 euro e, per il solo “San Michele”, più di 18.000 euro. In poche parole, non si possono ignorare le feste religiose ma occorre risparmiare. Ha, quindi, elencato una serie di risparmi conseguiti tra cui, per es., quello sulle luminarie che l’anno scorso sono costate circa 12.000 euro mentre quest’anno soltanto 5.100 scegliendo le luminarie a led invece di quelle con le lampade tradizionali.

Le manifestazioni, che dureranno sino al 31 ottobre, secondo un calendario che sarà messo subito in rete, avranno inizio già da venerdì 3 ottobre con l’incontro tra due protagonisti della vita politica italiana ,Emanuele Macaluso e Mario Arnone – “due giovani novantenni” come li ha definiti Marina Castiglione – e gli studenti nisseni.

Giuseppe Cigna  dirigente Servizio Turistico Regionale di CaltanissettaIl programma messo a punto dall’Associazione Alchimia, invece,  comprenderà una serie di visite culturali, la prima delle quali partirà il 5 ottobre alle 18,00 dalla chiesa di Santa Croce e saranno presenti il sindaco e le autorità. Saranno visitate anche la chiesa di Santa Maria Maddalena e la cripta di San Domenico. Tappa finale, la visita all’ex carcere di via Mauro Tumminelli. Si esibiranno “I cantori di Orfeo” e, a cura del maestro pasticciere Lillo De Fraia, saranno presentate le “Delizie del convento”. Al termine, presentazione e degustazione del vino 640.

Gli eventi continueranno il 12 ed il 19 ottobre mentre l’8 novembre, a palazzo Moncada,  con la partecipazione del sindaco Giovanni Ruvolo, si terrà una tavola rotonda sul tema “Turismo e Beni Culturali” cui parteciperanno, oltre al direttore del Servizio Turistico Regionale di Caltanissetta,  illustri esponenti della cultura, storici, archeologi e docenti universitari.

Ovviamente, se le condizioni meteo non saranno favorevoli, gli eventi di questo inedito “Ottobre Nisseno”, che saranno inseriti tempestivamente in rete, si svolgeranno al chiuso, come ha assicurato l’assessore Castiglione.

Vedi sotto programma Ottobre 2014 e locandina “Itineraria Urbana” (clicca per ingrandire)

Il programma è quello provvisorio fornitoci durante la conferenza stampa. Eventuali variazioni, sul sito del Comune.

 

Commenta su Facebook