Assente ai controlli di polizia mentre si trovava ai domiciliari. I giudici dispongono la custodia in carcere per un disoccupato nisseno

128

Negli ultimi mesi nonostante fosse agli arresti domiciliari ha sistematicamente violato le prescrizioni impostegli dell’autorità giudiziaria permettendo l’accesso e la permanenza in casa a soggetti estranei o facendosi trovare assente ai controlli di polizia. Per queste violazioni riscontrate dai poliziotti della sezione Volanti, la Corte d’appello di Caltanissetta ha disposto una misura più restrittive nei confronti del 30enne nisseno Salvatore Polizzi, optando per la custodia cautelare in carcere. Il disoccupato nisseno si trovava in regime di arresti domiciliari dal mese di maggio per furto aggravato.

I poliziotti della squadra mobile ieri hanno eseguito il provvedimento e dopo le formalità di rito l’arrestato è stato condotto al carcere di via Messina a Caltanissetta.

Commenta su Facebook