Asp di Caltanissetta, i direttori donano di tasca propria regali natalizi ai piccoli ricoverati

700

Pacchi regalo sono arrivati questa mattina tra la gioia e lo stupore dei bimbi ricoverati al reparto di Pediatria dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta.

Ad inviarli sono stati il nuovo direttore generale dell’azienda Alessandro Caltagirone e il direttore sanitario Marcella Santino che hanno deciso di comprare giocattoli e fiabe per i bimbi ricoverati acquistando i doni di tasca propria. Stessa cosa infatti è avvenuta poi al reparto di Ginecologia ed Ostetricia per le neomamme.

«Ciao, questo è un pensiero per augurarti Buon Natale. Se stai andando a casa, lo puoi portare con te, se invece trascorrerai ancora qualche giorno qui da noi speriamo ti faccia compagnia. Ci auguriamo che tu possa guarire presto, firmato Marcella e Alessandro»: questo il testo contenuto nel biglietto che i bimbi hanno trovato insieme al regalo.

«Un’idea che mi era venuta qualche giorno fa- ha spiegato il manager Caltagirone- che ho condiviso con il direttore sanitario. Da lì a poco siamo riusciti a concretizzare il tutto. Un’iniziativa che va nel senso dell’accoglienza e dell’umanizzazione delle cure. Il nostro ospedale vuole essere una casa per i bimbi e le loro mamme. La stessa cosa abbiamo fatto sia per l’ospedale di Caltanissetta che per il Vittorio Emanuele di Gela. Si tratta in tutto di 24 bambini ai quali vogliamo essere vicini visto che passeranno in reparto questo giorno di festa».

I regali sono stati consegnati da personale dello staff dell’Asp di Caltanissetta all’interno del reparto di Pediatria che è diventato, dopo il trasferimento nell’ala nuova dell’ospedale, un reparto a misura di bimbo.

Tavoli colorati, giochi e un televisore che trasmette cartoni animati e trasmissioni per i più piccini. Per il nuovo direttore generale Alessandro Caltagirone e il suo vice Marcella Santino questa sarà solo una delle tante iniziative volte all’umanizzazione delle cure che da qui ad adesso saranno messe in campo.

Commenta su Facebook