Arrivano i "dissuasori" con catene e la Grande piazza assomiglia a un grande cortile

3953

Gli operai incaricati dal Comune di Caltanissetta hanno iniziato stamane un intervento destinato ad aggiungere carne al fuoco delle polemiche e delle critiche per il risultato finale ottenuto al termine di tre distinti progetti sulla “grande piazza”.
IMG_8700Stamane sono stati collocati i  dissuasori a paletto fisso, con tanto di catene che delimitano l’area pedonale da quella destinata al transito delle auto. In particolare le aree interessate sono via Palermo, Piazza Garibaldi, dove i nuovi dissuasori a paletto fisso con catene di ferro vanno a sostituire i cosiddetti “panettoni”, gli altri dissuasori di cemento considerati poco pratici perché sistematicamente spostati dalla loro sede naturale e soprattutto troppo bassi per poterli collegare tra loro con le catene senza correre il rischio di incidenti in quanto poco visibili.
Ma a molti cittadini oggi presenti in centro storico, la soluzione adottata IMG_8698dall’amministrazione e dall’ufficio tecnico è sembrata eccessiva per impatto visivo e in proporzione all’obiettivo sperato.
Per incanalare correttamente il traffico veicolare ed evitare la sosta selvaggia davanti la Cattedrale, ad esempio, si rischia di creare un grande cortile al posto della grande piazza.
 
 

Commenta su Facebook