Arrestato mentre rubava in una campagna. Niscemese chiamato a scontare condanna

699

“Era stato sorpreso a rubare in zona rurale di Butera. Adesso che è divenuta definitiva la sentenza, scatta l’ordine di carcerazione per un pregiudicato niscemese gravato da numerosi pregiudizi di polizia, arrestato e tradotto in carcere. Si tratta di Emanuele Fidine, classe 1960, con pregiudizi di polizia per reati inerenti il patrimonio. Dovrà scontare 8 mesi e 20 e giorni di reclusione.

Fidone, prelevato dagli agenti del Commissariato di Niscemi, dopo le formalità di rito, è stato tradotto al carcere di Gela. E’ difeso di fiducia dall’avvocato Scicolone.

Commenta su Facebook