Arredo urbano al parco Dubini, siglato il protocollo tra Asp e Comune. Prolungate anche le corse dei bus urbani

1693

Arredo urbano, panchine e cestini, nel parco Dubini. A breve saranno collocati dall’Asp di Caltanissetta grazie ad un protocollo d’intesa con il Comune di Caltanissetta che ha già deliberato l’impegno di spesa di 15 mila euro per l’acquisto. Giovedì mattina all’interno del parco Dubini il sindaco Giovanni Ruvolo e il direttore generale dell’Asp, Carmelo Iacono, hanno siglato il protocollo d’intesa per l’acquisto dell’arredo urbano nel parco alla presenza dell’assessore al verde urbano, Vito Margherita e del direttore amministrativo dell’Asp, Alessandro Mazzara.

“Nel progetto di riapertura del parco Dubini, che abbiamo condiviso, abbiamo chiesto un aiuto per l’arredo urbano al comune. L’amministrazione ha provveduto ad una delibera che stanzia la somma necessaria all’acquisto”, ha spiegato Iacono.

“Dopo tanti anni – ha detto il sindaco Ruvolo – si è recuperato uno spazio verde che la città aspettava. Come amministrazione comunale in questa logica di rete non potevamo non essere vicini anche concretamente. Questo è il parco forse più grande della città per cui abbiamo fatto interventi molto pratici”.

Il secondo aspetto è il prolungamento delle corse dell’autobus urbano fino al parco Dubini.

“A chi fa jogging – ha detto ancora il sindaco – dico che oggi ci sono aree sicure per praticarlo come il Dubini e la villa Amedeo con una pista perimetrale di 400 metri e il parco San Luca”.

Nell’ambito del rapporto di collaborazione instauratosi tra il comune e l’asp, il primo cittadino ha chiesto all’azienda sanitaria l’attivazione di un’ambulanza nel villaggio Santa Barbara. Richiesta che ha incontrato la disponibilità da parte dell’Asp. Comune, comitato di quartiere e parrocchia del Villaggio Santa Barbara adesso si coordineranno per individuare l’area. Il presidio, oltreché Santa Barbara, servirebbe a coprire gli interventi urgenti in un’ampia fascia della città.

Richieste al comune anche da parte dell’Asp.

“Ho chiesto al sindaco – ha spiegato Iacono – l’installazione di semaforo pedonale a comando, utile sia per i fruitori del parco Dubini ma anche per i pazienti del centro Alzheimer, che si trova dall’altra parte della strada”.

Infine l’ultima novità. Per la gestione del parco Dubini l’Asp intende coinvolgere le associaizoni no profit del terzo settore.

“Abbiamo già dato incarico agli uffici per predisporre un bando di gara rivolto alle associazioni per gestire la sorveglianza e la manutenzione del Parco”.

Commenta su Facebook