Armi in auto, arresto a Santa Caterina. Revolver, penna pistola e munizioni al vaglio della balistica.

1391

Foto armi S. CaterinaDomenica sera alle 22.30, a Santa Caterina Villarmosa, i Carabinieri hanno arrestato un pregiudicato del luogo in flagranza di reato per porto e detenzione abusiva di armi e munizioni. In contrada Muleri, alla periferia del paese, il conducente di unaFiat “Punto” ha tentato di sfuggire al posto di blocco dei militari. Immediatamente raggiunto e fermato, veniva identificato Graziano Salvatore Di Maggio, 26enne, commerciante di Santa Caterina Villarmosa. Abilmente occultati in un doppiofondo ricavato nel cassetto portaoggetti, venivano rinvenuti una pistola semiautomatica calibro 6.35, senza marca e con la matricola abrasa, completa di serbatoio per le cartucce vuoto, una penna modificata a pistola, con all’interno un proiettile calibro 22 e un passamontagna. Di maggio, chiusosi in un ostinato silenzio, non ha voluto fornire nessuna spiegazione ai carabinieri che lo hanno arrestato. Le armi sequestrate saranno sottoposte ad esami balistici.

Commenta su Facebook