Armi e droga nascosti nell’ovile. Arrestati a Butera due pastori di Mazzarino

350

Un’operazione mirata dei carabinieri nelle campagne di Butera ha portato alla scoperta di un vero e proprio arsenale di armi e al sequestro di cocaina in un ovile situato nelle impervie aree rurali dell’entroterra. Sono stati arrestati in flagranza di reato due pastori, L.M.S. cl’77 e L.M.L. cl’71, entrambi originari di Mazzarino (CL).

L’operazione è stata condotta dai militari della Stazione di Butera del Reparto territoriale di Gela unitamente ai militari dello Squadrone eliportato Cacciatori di Sicilia. I due uomini sono stati sorpresi in casa in possesso di un arsenale di armi tra cui un fucile semiautomatico, una carabina, una pistola scacciacani modificata e persino una balestra, oltre che a centinaia di munizioni di vario calibro. Le armi erano occultate presso un magazzino adiacente all’abitazione e presso un ovile riconducibile ai due. In una credenza che custodiva numerosi contenitori per alimenti intrisi di polvere bianca i carabinieri hanno anche trovato 11 grammi circa di cocaina oltre a due bilancini di precisione e diverso materiale atto al confezionamento dello stupefacente. Tutto il materiale è stato inviato nei lavoratori per le analisi tecniche.

I due pastori mazzarinesi sono stati arrestati e tradotti in carcere a disposizione della Procura di Gela che coordina le indagini.

Commenta su Facebook