Arma dei Carabinieri. Zuliani lascia comando provinciale. Arriva il Colonnello De Quarto.

3798

Colonnello zulianiIl Colonnello dei Carabinieri ZULIANI Roberto, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Caltanissetta, il 26 agosto p.v. lascerà, dopo tre anni, l’attuale incarico per assumere quello di Capo Centro della Direzione Investigativa Antimafia di Padova, con competenza su ben tre regioni, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

Il Colonnello Zuliani sarà sostituito dal Colonnello Angelo De Quarto, attuale Capo Ufficio Personale del Comando Legione Carabinieri Sicilia.

Nel corso della sua permanenza a Caltanissetta il Colonnello Zuliani si è occupato di numerose indagini di polizia giudiziaria finalizzate al contrasto della criminalità organizzata e comune, che hanno portato all’arresto di numerosi soggetti. Tra queste si rammentano la “Figaro” e la “Elité” condotte dalla Compagnia di Caltanissetta, “Mercante in Fiera”, “Bombola d’oro”, “Agorà” del Reparto Territoriale di Gela.

Il bilancio è sicuramente positivo tenuto conto degli obiettivi conseguiti nei vari ambiti istituzionali. Tra questi l’aver offerto ai cittadini di tutta la Provincia una concreta presenza sul territorio dei militari dell’Arma, non solo nell’area gelese, ma anche nell’ambito urbano di Caltanissetta, con l’impiego quotidiano della Stazione Mobile nel frazione di Villaggio Santa Barbara, proprio al fine di assicurare una adeguata vigilanza. Ma anche l’aver ottenuto importanti risultati operativi in occasione di gravissimi episodi delittuosi che hanno scosso la sensibilità della popolazione locale. Tra questi l’individuazione e l’arresto del responsabile del triplice omicidio di un nucleo familiare, perpetrato nelle campagne di Butera nel maggio 2011 e della efferata morte di un’anziana donna a Santa Caterina V.sa nell’aprile 2012.

Da sottolineare altresì gli eccellenti rapporti intrattenuti con i vertici della Magistratura nissena e gelese e delle altre Forze di Polizia che hanno permesso di ben operare con vero spirito di servizio.

Caltanissetta 22 agosto 2013

Commenta su Facebook