Aree urbane degradate, progetti per 2 milioni dal Comune sul quartiere “Angeli”

1196

Aree urbane degradate, il Comune di Caltanissetta presenta progetti per 2 milioni di euro, partecipando al bando pubblicato a ottobre in gazzetta ufficiale su decreto del presidente del consiglio dei ministri.

La dotazione del Fondo per l’attuazione del Piano nazionale è di euro 44.138.500,00 per il 2015 e di euro 75.000.000,00 per  ciascuno degli anni  2016 e 2017, per complessivi euro 194.138.500,00.
Sono ammessi a presentare i progetti e domanda di finanziamento, entro il 30 novembre 2015, i Comuni che abbiano nel loro territorio la presenza di aree urbane degradate.

Il bando stabilisce le modalità per la presentazione, da parte dei Comuni, di progetti di riqualificazione che potranno riguardare sia la riqualificazione urbanistica sia la riqualificazione socio culturale di aree urbane particolarmente difficili. E in tal senso, su proposta della direzione Lavori pubblici (dirigente Giuseppe Tomasella), il Comune formula una proposta integrata che tiene conto dei progetti sociali avviati nel quartiere Angeli, dei progetti di riqualificazione avvenuti, come la chiesa Santa Maria degli Angeli e, appunto, di quelli ancora necessari, puntando molto su due opere, l’ex Gasometro di via Angeli e il palazzo di via Tumminelli. Questi i progetti nel dettaglio:

Recupero e riuso ex-Gasometro da destinare a scuola alberghiera di formazione diversamente abili e centro di ristoro per un ammontare di €700.000,00 Restauro vecchio carcere in Via Mauro Tumminelli da destinare a centro diurno per minori e sportello vittime della violenza per €600.000,00. Riqualificazione area verde pubblico attrezzato quartiere Angeli con teatro all’aperto per €450.000,00.

Riqualificazione area via Piccola Conceria e creazione orto didattico urbano per € 250.000,00.

Gestione centro antiviolenza da allocare nell’immobile di Via Mauro Tumminelli.

Gestione servizio centro diurno per minori da allocare nell’immobile di Via Mauro Tumminelli.

Si tratta di interventi per complessivi €2.470.000,00 di cui €2.000.000,00 per opere infrastrutturali a valere sul bando per le aree disagiate delle città, D.P.C.M. 15 ottobre 2015 , e €470.000,00 a valere su finanziamenti regionali già concessi.

Per il restauro di Palazzo Tumminelli, la giunta prende atto e il co-finanziamento del comune, ascrivibile al contributo per il funzionamento del centro anti violenza con i fondi della 328 e il piano di zona.

Per l’ex Gasometro di via Angeli l’amministrazione sottolinea nella delibera l’importante ruolo per la memoria storica ma anche per il riuso sociale del bene.

Commenta su Facebook