Architettura sostenibile, che fine ha fatto il regolamento? La commissione urbanistica: “ritirato, ma per quali modifiche?”

615

La seconda Commissione consiliare (Assetto del territorio), presieduta da Adriana Ricotta  ha presentato un’interrogazione al sindaco Giovanni Ruvolo in merito al Regolamento architettura sostenibile.

Adriana Ricotta“Il Regolamento – dicono – è stato sottoposto all’esame delle competenti commissioni per diversi mesi, istruendo ed emendando la proposta di delibera opportunamente trasmessa alla presidenza del Consiglio ed inserita nell’ordine del giorno del Consiglio Comunale del 31.03.2015”.

“Durante la seduta l’Assessore al ramo (Amedeo Falci), ritirò la delibera in considerazione di una intervenuta modifica normativa afferente l’architettura sostenibile”.

Ma i consiglieri lamentano che ad oggi non si hanno più notizie del regolamento sull’architettura sostenibile, “fondamentale strumento per incentivare l’innovazione nell’edilizia ed urbanistica”.

Quindi chiedono: quali siano le norme che avrebbero reso necessarie le modifiche alla proposta di regolamento, quali articoli e commi, nel dettaglio del regolamento, le predette norme avrebbero variato, in che modo le intervenute modifiche normative vengono recepite dal regolamento in oggetto, le tempistiche che l’amministrazione prevede per riproporre alle competenti commissioni la proposta di delibera in tema di architettura sostenibile e ciò in considerazione dell’importanza che il relativo regolamento riveste nell’economia e nello sviluppo architettonico ed urbanistico della città.

Commenta su Facebook