Architetti nisseni, si insedia il nuovo Consiglio dell’Ordine. Lo Iacono il nuovo presidente

2957

All’esito delle elezioni espletate nell’ultima settimana di maggio scorso, si è insediato l’8 giugno 2017, il nuovo Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Caltanissetta.

E’ composto da Anna Amato Cotogno, (libera professionista e docente formazione professionale), Giuseppe Bellavia (libero professionista e dirigente di azienda), Piero Campa (Funzionario Direttivo Genio Civile, componente uscente Consiglio di Disciplina), Dario D’Aleo (libero professionista in pianificazione territoriale e programmazione OO.PP., consulente P.A.).Gianni Geraci (libero professionista, cultore della materia in progettazione architettonica UNIPA), Luigi Maria Gattuso (Dirigente Soprintendenza BB.CC. ed AA., già Assessore Urbanistica Giunta Comunale Caltanissetta), Ladduca Lorenzo (libero professionista, direttore tecnico azienda edile), Lo Iacono Paolo (libero professionista, dirigente formazione professionale), Giovanbattista Mauro (libero professionista, dirigente d’azienda e consulente Pubblica Amministrazione), Andrea Milazzo (libero professionista in forma associata, tecnico forense, già Assessore tecnico pianificazione territoriale e strategica Comune di Caltanissetta), Lirio Scarciotta (Libero professionista Docente arte e immagine).

Durante l’insediamento, il Presidente uscente Arch. Stefano Alletto, ringraziato dai neo eletti per il lavoro svolto, ha effettuato le consegne al nuovo Consiglio che ha provveduto alla elezione delle cariche esecutive e di rappresentanza.

Sono stati eletti all’unanimità Paolo Lo Iacono Presidente, Giuseppe Bellavia, Vice Presidente, Andrea Milazzo, Consigliere Segretario, ed Anna Amato Cotogno, Consigliere Tesoriere.

E’ stato altresì individuato all’unanimità quale Referente per anti corruzione e trasparenza l’Arch. Luigi Maria Gattuso.

Dopo avere assunto alcuni provvedimenti finalizzati a garantire, da subito, il funzionamento del nuovo Consiglio, il Presidente ha aggiornato la seduta per provvedere alla definizione dell’assetto programmatico dell’esecutivo, nel rispetto degli obiettivi che si è data la governance neo eletta.

Prossimità agli Iscritti, alle Istituzioni ed ai Valori presenti nel territorio, difesa e rivalutazione della Categoria nell’attuale momento di crisi, gestione efficiente, sono le azioni positive che il Consiglio si propone di portare avanti, con l’auspicio che l’ampio consenso ottenuto possa essere indizio di un rapporto sinergico e collaborativo con tutti i Colleghi.

Commenta su Facebook