Approvate le zone economiche speciali, il sindaco Gambino: “Firma storica, siamo sulla giusta strada”

210

“La rigenerazione del territorio riparte anche dalle Zes. Oggi il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano ha posto una firma storica per lo sviluppo economico del nostro territorio. Sono state approvate le Zone Economiche Speciali per la Sicilia Orientale ed Occidentale. Nell’ambito di quella occidentale ci sono le due Zes nissene: la zona industriale di Calderaro e San Cataldo scalo. Per noi è un traguardo raggiunto per il quale abbiamo lavorato, prima per ottenere dalla regione siciliana i 100 ettari di Calderaro e successivamente di San Cataldo scalo”. Lo afferma il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, commentando la notizia dell’approvazione formale delle ZES da parte del ministro per il sud e la coesione territoriale.

“Non erano previste le zone interne ma ci siamo riusciti anche grazie all’aiuto dei parlamentari della provincia. Abbiamo ottenuto anche Grottadacqua che pur essendo in territorio di Serradifalco gravita sulla nostra città, quindi di fatto abbiamo tre zone economiche speciali. L’ ultimo atto è stato quello decisivo, il parere positivo e celere del ministero delle infrastrutture grazie al vice ministro Giancarlo Cancellieri ed infine la firma di oggi che consentirà a chi vorrà venire ad investire di usufruire della fiscalità di vantaggio all’interno delle zone industriali. Una boccata d’aria fresca per la nostra economia nissena. Stasera vado a letto soddisfatto, questo segnale mi dice che siamo sulla strada giusta. Quando si lavora in sinergia con i nostri riferimenti governativi, i risultati arrivano. Per questo voglio ringraziare Peppe Provenzano e Giancarlo Cancelleri per il risultato raggiunto, adesso tocca a noi”. 

Commenta su Facebook