Anziano trovato in una pozza di sangue. Si tratta di una morte accidentale

258

E’ stato archiviato come morte accidentale il caso dell’anziano di 80 anni, Michele Mancuso, trovato morto stamane nella sua casa di via Bissolati.

A trovarlo già morto, in una pozza di sangue in cucina, sono state le badanti che stamane si erano recate in casa Mancuso, principalmente per accudire la moglie, anche lei anziana e affetta da Alzheimer.

Sul posto gli agenti della Sezione volanti della Polizia, coordinati dal commissario capo Alessandro D’Arrigo, la polizia scientifica che sta ultimando i rilievi e il medico legale che ha effettuato l’ispezione cadaverica. Proprio dall’ispezione sul corpo dello sfortunato anziano, il medico ha escluso altre cause che non fossero accidentali e il PM di turno ha ritenuto sufficiente tale valutazione per archiviare il caso, non disponendo l’autopsia.

Mancuso sarebbe caduto battendo il capo.

Commenta su Facebook