Anziana rapinata cade e si rompe una spalla: arrestati due minori di Riesi

318

Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Riesi, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Caltanissetta diretta dalla Dott.ssa Laura Vaccaro, hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico di due minorenni abitanti nel comune di Riesi, resisi responsabili del delitto di rapina aggravata.

I fatti risalgono allo scorso mese di settembre, quando un’anziana signora di Riesi, rientrata dall’estero in Sicilia per trascorrere un periodo di ferie, mentre camminava per le vie del centro, era stata aggredita alle spalle da due giovani che, dopo avere esercitato violenza contro la stessa, si erano appropriati del portamonete in suo possesso, contenente poche decine di euro. Nella cruenta azione la vittima cadeva a terra riportando una grave frattura alla spalla che ha poi visto la necessità di procedere a un intervento chirurgico con conseguente applicazione di una protesi artificiale.

L’immediata attività d’indagine condotta dai militari del Comando Stazione Carabinieri di Riesi ha permesso di raccogliere gli elementi probatori che hanno condotto ad identificare due minorenni locali ritenuti i responsabili della grave azione criminosa.

In brevissimo tempo la sinergica azione condotta dai Carabinieri con la Procura della Repubblica per i Minorenni di Caltanissetta, ha dato pronta risposta al grave delitto che aveva destato particolare allarme sociale, assicurando alla giustizia i responsabili.

I due giovani arrestati, che su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono stati condotti presso l’Istituto Penale Minorile di Caltanissetta, rischiano la condanna a pene molto severe.

 

Commenta su Facebook