Annullo filatelico speciale “Delia, storia, cultura e tradizioni”

1429

Si è svolto oggi il servizio di annullo filatelico speciale “Delia, storia, cultura e tradizioni”, realizzato da Poste Italiane in collaborazione con il Comune di Delia e l’istituto comprensivo di Sommatino e Delia, nato nell’ambito del progetto “Filatelia e Scuola”.

Il servizio si è svolto, dalle 9,00 alle 13,00, presso la scuola media “Luigi Russo” dove è stata allestita per l’evento una postazione operativa di Poste Italiane.

cartolineNella postazione, oltre all’annullo postale, erano disponibili folder, blister, cartoline, francobolli, tessere e bollettini filatelici. Prodotti che si trovano esclusivamente presso gli sportelli filatelici degli uffici postali.

Il disegno dell’annullo filatelico speciale è stato scelto sulla base di un concorso riservato agli studenti della scuola elementare e media del comprensivo “Nino Di Maria”.

Durante lo svolgimento dell’evento sono stati premiati i vincitori del concorso Manuel Di Pasquale, Josuè Gallo e Sara Marchiolo, che si sono classificati rispettivamente al primo, secondo e terzo posto.

Per l’annullo filatelico speciale emesso da Poste italiane è stato utilizzato il disegno di Manuel Di Pasquale, primo classificato su 73 concorrenti.

<<Sono soddisfatto – ha detto il sindaco di Delia Gianfilippo Bancheri – per il successo dell’evento che dimostra l’interesse dei giovani per la cultura e l’arte. Il mio più sentito ringraziamento va ai vincitori, ai partecipanti, a tutti i ragazzi dell’istituto, alla dirigente scolastica, Rita Agata Galfano e al corpo docenti per la collaborazione. Un ringraziamento va a Poste italiane per avere consentito la realizzazione di un evento che riveste per Delia un’importanza particolare per la sua storia e la sua cultura>>.

<<L’annullo filatelico speciale – ha detto da parte sua l’assessora all’Istruzione e alla Cultura Piera Alaimo – aggiunto ad altre azioni, ha l’obiettivo di contribuire a promuovere il nostro territorio e i suoi prodotti tipici>>.

<<L’annullo filatelico – ha detto il responsabile regionale filatelia di Poste italiane Biagio Di Maria – in quanto timbro postale offre la possibilità di far conoscere luoghi, personaggi ed eventi di una località. In questo caso l’immagine realizzata attraverso un concorso bandito dal comune di Delia ha permesso ai ragazzi delle scuole di esprimere il loro pensiero artistico, disegnando un luogo storico di Delia e un prodotto tipico locale. Sono stati realizzati tanti disegni e tra quelli selezionati tre sono diventati delle cartoline filateliche realizzate da Poste italiane. Il primo disegno diventato annullo filatelico è stato pubblicato sul sito di Poste italiane nella sezione “Marcofilia” creata per il collezionismo dei bolli postali ordinari e speciali. Ciò ha consentito di far conoscere l’evento di Delia in Italia e nel mondo>>.

All’evento, oltre al sindaco Gianfilippo Bancheri, erano presenti l’assessora Piera Alaimo, il capo di gabinetto Carmelo Alessi, la dirigente scolastica Rita Agata Galfano, il direttore di filiale delle Poste di Caltanissetta Antonio Sferlazzo, il responsabile filatelia di Poste italiane Biagio Di Maria, il responsabile filatelia di Caltanissetta, Enna e Messina, Tonino del Popolo, il direttore dell’ufficio postale Salvatore Sollami e l’operatore filatelico Fausto Turco.

UFFICIO STAMPA/Giovanni Proietto

Commenta su Facebook