Ancora aumenti delle aliquote Ipt e Rca. La Provincia impone i tetti massimi consentiti.

764

Consiglio-provinciale“I consistenti tagli nei trasferimenti statali e regionali hanno indotto la Provincia Regionale di Caltanissetta ad incrementare, tramite apposite delibere commissariali, le proprie entrate aumentando le aliquote da applicare all’IPT e all’imposta RCA”. Con queste parole, in un comunicato stampa, la Provincia di Caltanissetta annuncia l’aumento delle imposte riguardanti i mezzi di circolazione di privati e società.

Per quanto riguarda la prima imposta, cioè quella relativa alle formalità di trascrizione, iscrizione ed annotazione dei veicoli al Pubblico Registro Automobilistico, l’aliquota finora fissata nella misura del 20 per cento è stata aumentata al 30 per cento, che costituisce il tetto massimo previsto.

Relativamente, invece, all’imposta sulle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore, esclusi i ciclomotori, l’aliquota è stata portata dal 14,50 al 16 per cento, anch’esso tetto massimo previsto.

Nel corso del 2012 la Provincia ha avuto, relativamente alla prima imposta, un gettito di 4.267.154,54 euro, e per la seconda di 8.960.042,21 euro.

Commenta su Facebook