Anche una scuola trasformata in villetta nel patrimonio del Comune

892

C’è anche una scuola rurale, in realtà situata nella ormai “centrale” via Due Fontane, trasformata in una villetta con tanto di videosorveglianza da parte di un nucleo familiare. Nel patrimonio immobiliare del comune di Caltanissetta vige il caos.

Carlo Campione Polo CivicoE’ quanto emerge dal dibattito in aula del consiglio comunale di lunedì pomeriggio, con all’ordine del giorno il piano di valorizzazione degli immobili comunali, un atto presupposto del bilancio di previsione che si andrà a discutere giovedì prossimo. Atto infine approvato con 17 voti favorevoli.

A sollevare il caso della scuola comunale trasformata in villetta, è stato il consigliere Carlo Campione, presidente della commissione bilancio, che relazionava sulla proposta di delibera. La commissione ha fatto un lavoro certosino sugli immobili di cui ha conosciuto i dati catastali e in molti casi si è recata sul posto. Così è stato fatto nella scuola-villetta, in cui i consiglieri si sono informati direttamente con gli occupanti. La situazione, è stato loro riferito, “è ben conosciuta da Polizia Municipale, Carabinieri e Guardia di Finanza”.

Non solo immobili occupati, ma anche immobili sconosciuti. Ovvero proprietà che il Comune non sa di avere. A questo si aggiungono immobili  il cui valore è rimasto immutato negli anni, senza tener conto degli andamenti del mercato immobiliare, e dunque potrebbero valere molto meno. E’ il caso ad esempio di un appartamento in viale Trieste, valutato “ancora” 250 mila euro.

Un altro caso sollevato in aula, dalla consigliera Valeria Alaimo, riguarda un parcheggio privato a Palermo, di proprietà del La Consigliera Valeria Alaimocomune di Caltanissetta. Si tratta di due garage in via Venezia, in pieno centro, per i quali il Comune incassa 2 mila euro all’anno, mentre vengono utilizzati per un fiorente business quale il parcheggio custodito di automobili. Sempre a Palermo il Comune è proprietario di un appartamento di pregio.

Garage, box, appartamenti, praticamente tutte le scuole rurali rimaste di proprietà dell’ente, alcuni immobili a Palermo. Sono anni che si parla della dismissione del patrimonio immobiliare del Comune di Caltanissetta, che però  secondo qualcuno,  soltanto pochi mesi fa, non aveva neanche i locali per ospitare propri uffici.

 

Commenta su Facebook