Anche quest’anno l’azalea della ricerca ha colorato piazza Falcone e Borsellino per la Festa della Mamma

Anche quest’anno l’Azalea Airc ha colorato le piazze di Caltanissetta ieri, Domenica 8 Maggio, in occasione della Festa della Mamma; in 38 anni di vita, infatti, l’Azalea della Ricerca è diventata il simbolo di questa ricorrenza, un fiore speciale da regalare alla mamma e a tutte le donne, come alleata della loro salute; in tutti questi anni, infatti, l’Azalea Airc ha permesso di raccogliere importanti risorse che hanno consentito ai migliori scienziati oncologi di lavorare senza interruzioni, con l’obiettivo di poter diagnosticare sempre più precocemente tutte le forme di cancro e di curare con sempre maggiore efficacia tutte le pazienti.

Lo scorso anno nel nostro Paese ci sono stati 182.000 nuovi casi di tumore tra le donne e si stima che circa 1 su 3 riceverà una diagnosi oncologica nel corso della vita. Oggi in Italia la sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è arrivata al 65% e ci sono quasi 2 milioni di donne che hanno superato un cancro grazie ai progressi della ricerca e all’alto livello dell’assistenza oncologica.

La Delegazione AIRC di Caltanissetta ringrazia di cuore le cittadine e i cittadini nisseni, che, come sempre, dimostrano in occasione di questa ricorrenza, tutta la loro sensibilità e generosità, pur nella difficoltà del momento che stiamo attraversando, e dimostrano inoltre la loro speranza e fiducia nella ricerca, senza la quale niente di tutto ciò sarebbe possibile.

Grazie di cuore a tutte le cittadine e a tutti i cittadini Nisseni

La Delegazione AIRC di Caltanissetta

Commenta su Facebook