Amministrazione assente per i funerali del notaio Nino Italico Amico, Fuschi: “Una vergogna”

493

Pubblichiamo di seguito una nota a firma di Gianfranco Fuschi del partito Fratelli d’Italia:

Già in occasione dei funerali dell’ex consigliere comunale e bandiera della Nissa Ugo Gagliardi ebbi modo di rilevare l’assenza ed il silenzio assoluto dell’Amministrazione Comunale che, al contrario, doveva ricordare ed onorare un cittadino che ha dato lustro a Caltanissetta. Tanti Nisseni ci rimasero male,ma, qualcuno provo’ a giustificare tale mancanza con la “tenera età” di Sindaco e giunta, anche  se io credo che se si è “sbarbatelli” bisognerebbe avere l’umiltà di informarsi.

Oggi l’amministrazione (?) Ruvolo si è ripetuta e se possibile in peggio in occasione dei funerali di Nino Italico Amico, visto che l’amministrazione comunale di San Cataldo è stata presente con il Gonfalone e quella di Caltanissetta completamente assente; non un fiore, non una corona, nessun Gonfalone. Una vergogna. 

Ma questi pseudo amministratori sanno chi è stato Nino Italico Amico ? Sanno che è stato presente in Consiglio comunale distinguendosi per  la puntualità e l’efficacia dei suoi interventi ? Sanno che è stato scrittore (I canti della Salce, Inchiostro rosso, ecc), sanno che si è  distinto per onestà, curiosità intellettuale, difesa dei diritti dei cittadini e dei siciliani in particolare ? Sanno le sofferenze che la sua famiglia profuga della Dalmazia ha dovuto subire ?  La figura alta di Nino si staglia nel cielo di questa città,oltre la pochezza di una amministrazione che non riesce a guardare oltre il presente più mediocre in attesa di finire nel cestino della storia dove sarà relegata non appena sarà possibile votare.

Commenta su Facebook