Amianto sotto il pavimento, sequestrato un capannone a San Cataldo

1041

Sigilli ad un capannone dell’area industriale di San Cataldo. E sotto sequestro è finita anche l’area esterna della stessa struttura vasta oltre duemila metri quadrati. Il capannone è al centro di una indagine avviata dalla sezione «Ambiente e Sanità» della Procura che ha aperto un fascicolo contro ignoti dove viene ipotizzato il reato di abbandono di rifiuti speciali e pericolosi.

Perché, come si è scoperto, all’interno del capannone in un recente intervento di ristrutturazione sarebbe stato utilizzato cemento-amianto sotto i pavimenti e dentro i muri. Una quantità impressionante di amianto come hanno potuto accertare gli investigatori che hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo firmato dal Gip del tribunale di Caltanissetta.

Commenta su Facebook