Ambulatorio di senologia del S.Elia. Il comitato per la breast unit all’Asp: “Ritardi su adempimenti amministrativi”

Il Comitato Nisseno per la Breast Unit ha inviato una lettera ai vertici dell’ASP di Caltanissetta per sollecitare il buon funzionamento dell’ambulatorio di senologia presso l’Ospedale Sant’Elia aperto lo scorso 3 dicembre.

“L’Ambulatorio – dice Ester Vitale – per potere garantire un servizio efficace ed efficiente, deve prevedere degli standard che a loro volta necessitano di adempimenti amministrativi indispensabili ancora mancanti; tale mancanza, se non colmata al più presto vanificherà l’efficacia del servizio, allontanerà l’utenza dal territorio e sprecherà un’altra preziosa occasione per rendere la sanità nissena all’altezza delle sfide contemporanee”.

Gli adempimenti elencati nella lettera, necessari e urgenti per rendere l’Ambulatorio di senologia il giusto Spoke dell’Hub di Gela sono:

  1. il completamento dell’organico dell’Hub di Gela con tutte le figure professionali previste;
  2. il collegamento organico, efficace ed efficiente tra Hub e Spoke;
  3. l’incarico formale ai senologi dell’Hub di prestare la loro attività nei tempi e modi previsti presso l’Ambulatorio di Caltanissetta.
  4. un’adeguata pubblicità del sistema di prenotazioni e visite.

“Gli ingiustificabili ritardi che dovessero ancora protrarsi alimenterebbero dubbi sulla reale volontà della Dirigenza dell’ASP di Caltanissetta di dare una risposta di servizio pubblico al bisogno di sanità esistente sul territorio. L’assenza di servizi pubblici è già stata decretata come sciagurata da quanto accade in questi anni in cui il depauperamento della medicina pubblica a favore della medicina privata che ha spostato gli investimenti finanziari dalla medicina preventiva a quella terapeutica e riabilitativa, ha visto e vede sofferenze che avrebbero potuto essere in parte evitate. “In parte” certo ma quando si tratta di dolore e morte anche una piccola parte è importante e fa la differenza. Per tali motivi il suddetto Comitato cittadino chiede che senza altro indugio si provveda affinché vengano posti tempestivamente in essere gli adempimenti necessari”.

Commenta su Facebook