Ambulanti non rispettano l’ordinanza. Il sindaco di San Cataldo: “Così sospendo il mercato di Santa Germana”

792

Il sindaco di San Cataldo Giampiero Modaffari valuta seriamente la possibilità di sospendere il mercatino settimanale che si svolge nel quartiere Santa Germana.

Uno degli incontri, alla Parrocchia Santa-Maria Del Rosario
Uno degli incontri, alla Parrocchia Santa-Maria Del Rosario

Lo ha fatto postando su facebook le immagini di quello che definisce uno scempio, ovvero rifiuti abbandonati copiosamente presso i cassonetti, verosimilmente dagli ambulanti, in violazione dell’ordinanza sulla raccolta differenziata emanata diversi giorni addietro.

“Se questo scempio è il frutto di due ordinanze emanate la prima per fare obbligo a ciascun ambulante di pulire tutta l’area circostante al suo punto vendita ed accumulare i rifiuti in appositi sacchi e la seconda per comunicare l’obbligo della raccolta differenziata sia della frazione secca che dell’umido, allora vuol dire che abbiamo fallito. Da una parte gli ambulanti sono dei menefreghisti e dall’altra non si fa alcun controllo”. Questo il secco commento del sindaco Modaffari che in questi giorni non si è risparmiato per comunicare capillarmente ai cittadini le modalità dlela raccolta differenziata, incontrando parrocchie e comitati nei diversi quartieri.

“A queste condizioni – afferma Modaffari – non resta altro che sospendere l’attività del mercato fin quando ciascuno si assumerà i propri doveri e le proprie responsabilità. Non lo merita il quartiere di Santa Germana e nemmeno l’ambiente. 6 operatori impegnati a ripulire ciò che gli ambulanti avrebbero dovuto fare!”.

11 nuove foto

 

Commenta su Facebook