Altri 40 positivi al covid, i ricoverati in provincia sono adesso 82

353

Altri 40 casi di positività al coronavirus sono stati riscontrati dall’azienda sanitaria nissena nelle ultime 24 ore. Un numero comunque destinato ad aumentare poiché ci sono anche i casi positivi riscontrati con tampone rapido antigenico che dovranno essere confermati dai laboratori dell’Asp dopo l’esecuzione del tampone bio molecolare. Il dato che salta invece agli occhi è quello dei ricoveri che in provincia di Caltanissetta sono adesso 82 dei quali 75 in malattie infettive nei due ospedali di Caltanissetta e Gela e presso l’ex Rsa di viale Monaco e 7 in terapia intensiva.

Nelle ultime ore sono stati ricoverati presso la UOC Malattie Infettive del P.O. Vittorio Emanuele 3 pazienti di Gela. Ricoverati presso la UOC Malattie Infettive del P.O. Sant’Elia 5 pazienti (1 di San Cataldo, 1 di Villalba e 2 di Caltanissetta tutti già positivi al proprio domicilio e 1 proveniente da fuori provincia). Ricoverato presso la UOC Anestesia e Rianimazione 1 paziente proveniente da fuori provincia.

I nuovi casi tutti in isolamento domiciliare sono così distribuiti: 12 di Gela, 7 di Mussomeli, 6 di Caltanissetta, 5 di Niscemi, 4 di Sommatino, 2 di Mazzarino, 1 di Montedoro, 1 di Campofranco, 1 di Vallelunga e 1 di Riesi.

Le persone attualmente positive in provincia sono 889 oltre a 6 pazienti ricoverati fuori provincia. A Caltanissetta i positivi in isolamento domiciliare sono 121 (11 ricoverati in malattie infettive e 1 in terapia intensiva). A Gela sono 290, a Niscemi 137.

Qui il dettaglio con i numeri dell’epidemia aggiornati al 5 novembre città per città.

 

Commenta su Facebook