All’Istituto “Mottura” un corso per gli appassionati di Astrofisica

746

Sarà presentato mercoledì 24 gennaio alle ore 16,00 l’ 8° Corso di Astrofisica promosso dall’istituto “Mottura” di Caltanisetta diretto dalla prof.ssa Laura Zurli. L’iniziativa è aperta al territorio e si rivolge in particolare a tutti gli appassionati di astronomia che si pongono domande del tipo: quanto è grande l’universo? qual’ è la sua struttura? è finito o infinito? è eterno o ha un inizio e una fine?. Un percorso culturale di 40 ore aperto a tutti, riferisce l’ideatore del corso prof. Michele Fiorino, che attingendo dalla fisica moderna (meccanica quantistica e teoria della relatività) affronta lo studio di stelle, galassie e buchi neri fino alla descrizione dei più moderni modelli cosmologici. Tutto ciò anche attraverso l’analisi dei grandi esperimenti scientifici come LHC di Ginevra che ha portato alla scoperta del bosone di Higgs e più recentemente, alla verifica dell’esistenza delle onde gravitazionali previste da Einstein. Partendo dall’infinitamente piccolo si prenderanno in esame quei segnali di varia natura (radiazione elettromagnetica, raggi cosmici, onde gravitazionali, ecc.) attraverso i quali siamo in grado di ricostruire i processi fisici che avvengono a distanze inimmaginabili dal pianeta terra, alcuni dei quali ancora da comprendere come per esempio l’energia oscura che sta accelerando l’espansione dell’universo. Anche quest’anno il corso si arricchisce della preziosa collaborazione di numerosi esperti esterni (astronomi e docenti universitari) per alcuni momenti di approfondimento e prevede esperimenti di laboratorio (sarà verificata la dilatazione relativistica del tempo di vita dei muoni di origine cosmica) nonché piacevoli serate di osservazione del cielo al telescopio e visite guidate presso realtà astronomiche di rilievo presenti in Sicilia.

Commenta su Facebook