Alla Strata ‘a Foglia il “Martedì letterario, appuntamento con l’autore”

478

Dal 20 Febbraio al 24 Aprile, nella calda e accogliente atmosfera di Ammuttammu (Strata a Foglia), l’ Associazione Culturale Creative Spaces vi da appuntamento a “Il Martedì letterario, aperitivo con l’autore”, un ciclo di incontri che permetterà di vivere lo speciale connubio tra un buon bicchiere di vino e la letteratura. Fin dalla più altisonante cultura esistente, ovvero la cultura greca, il connubio inscindibile tra il vino e le lettere rappresenta un’arte completa e complessa e non esclusivamente un arido ed insignificante momento goliardico. Dall’etimologia greca, [syn] insieme e [posis] bevanda, ovvero “bere insieme”, parte l’impalcatura immortale di questo fondamentale momento, IL SIMPOSIO, incontro colto e aulico tra uomini, impreziosito dalla presenza del vino, bevanda sacra, e dalla musica, la lira. La conversazione rappresenta da sempre l’arte dell’incontro conoscitivo, pregno di svariati aspetti strutturali dell’essere umano ovvero la sua rappresentazione attraverso il canto, la musica, la recitazione, le immagini. Oggi, la creazione di “eventi conoscitivi ed esperienziali”, come i caffè letterari o il più attuale “aperitivo letterario”, fonde un’esigenza universale, ovvero lo scambio vicendevole di sé nel proprio e altrui contesto, di memorie, di sensazioni ed emozioni, spesso mettendole in discussione “indossandole” reciprocamente. Scegliere il Martedi come giorno dedicato a questi incontri di lettere rutilanti come il vino non è casuale, perché il martedi rappresenta la seconda giornata della settimana e prende il nome dal pianeta Marte, perché si pensa sia esso stesso a governarne la prima ora. Marte, il pianeta della guerra, del coraggio e della forza, ma anche dell’impulso. Ebbene, la scrittura è impulso ragionato, un apparente ossimoro che rende forte il concetto di creatività. Questi nostri incontri possiedono il desiderio di proporre in questa città, tra i vicoli stretti di un cuore urbano, come arterie pulsanti, la possibilità di condividere empaticamente la parola in prosa o in versi, l’impulso di una memoria, la visione di una storia, la veridicità di un fatto e tutto nell’apparente semplicità di una lettera dietro l’altra ed un sorso di vino. – Antonella Ballacchino – Questo il programma degli appuntamenti: 20 Febbraio – Paolo Francesco Reitano, “Torno a cercarti” 27 Febbraio – Lucia Maria Collerone, “L’amore brucia come zolfo” 6 Marzo – Alessandro Cacciato, “Il Petrolio? Meglio sotto terra” 13 Marzo – Antonella Ballacchino, “La Poesia come necessità” 20 Marzo – Federica Falzone, “Fiori di Vaniglia” 27 Marzo – Fiorella Falci, discussione sul tema “Il ruolo del giornalista nel territorio Siciliano” 3 Aprile – Giovanni Bunoni e Carla Milisenna, “FAQ, imparare dalle domande” 10 Aprile – Alessandro Maria Barrafranca, “Christus Pascha Nostrum. La processione delle vare del Giovedì Santo di Caltanissetta” 17 Aprile – Michele Cannavò, “Scatti di luce. Viaggi e incontri di uno psicoterapeuta” 24 Aprile – Stefania Rinaldi, “Il complesso della vedova” Tutti i Martedì alle 19.30 presso il locale Ammuttammu, Strata a Foglia Caltanissetta.

Commenta su Facebook