Alcolici serviti ai minorenni: bar di Caltanissetta dovrà rimanere chiuso per 3 mesi

3075

A Caltanissetta, sanzionato titolare di un bar per somministrazione di alcol a minori di anni 18 e per aver fornito alcol in bottiglie di vetro dopo la mezzanotte. Gli agenti della polizia amministrativa, nel corso della settimana hanno eseguito mirati controlli presso diversi esercizi commerciali e distributori automatici “h24” che somministrano bevande alcoliche, al fine di verificare il rispetto delle regole di vendita di alcol a minori da parte dei titolari. Nel corso dei controlli, il titolare di un bar di viale Sicilia è stato sanzionato per aver somministrato alcol a minori di anni 18 e per aver fornito alcol in bottiglie di vetro dopo la mezzanotte. L’attività dell’esercizio commerciale è stata sospesa per tre mesi. I controlli degli agenti della Questura sono stati incrementati a seguito delle recenti notizie di cronaca che hanno visto protagonisti in negativo numerosi giovani dediti all’uso di alcol. La scorsa settimana, in particolare, una minorenne era finita al pronto soccorso dopo aver ingerito sostanze alcoliche. La norma prevede che i titolari di bar e di distributori automatici non somministrino sostanze alcoliche a minori di anni 18, per chi viola la norma è prevista la sanzione amministrativa pecuniaria da 250 a 1000 euro, se il fatto è commesso più di una volta da 500 a 2000 euro e con la sospensione dell’attività per tre mesi. E’ altresì applicata la sanzione amministrativa da 154 a 1032 euro a chi fornisce alcol in bottiglie di vetro, dopo la mezzanotte. Analoghi controlli saranno ripetuti periodicamente nel territorio della provincia. (Foto di repertorio)

Commenta su Facebook