Alberi secolari abbattuti. Il Partito Democratico fotografa gli scempi e chiede conto all'amministrazione.

1574

Pino Tagliato al Tennis ClubAlberi secolari abbattuti. “Caltanissetta appare abbandonata al suo triste destino di estrema periferia italiana, per non dire europea, e la condizione di incuria ed abbandono in cui versano le poche aree verdi del territorio e le non numerose emergenze culturali ed ambientali, sembra una logica conseguenza di ciò”. Lo afferma in una nota Ivo Cigna , responsabile Ambiente del Partito Democratico. “Nei giorni scorsi, a seguito di due segnalazioni, abbiamo verificato che: alla Cittadella hanno tagliato, a raso, un filare di oltre 20 pini, in chiara difformità del cartello apposto dalla Polizia Municipale che descriveva nell’ordinanza una semplice potatura di alberi; al Tennis Club villa Amedeo hanno tagliato alberi imponenti, soprattutto pini (ma anche querce), alcuni di pregio e con diametro del fusto alla base di oltre 1,6 metri. La visione delle immagini da satellite con le nostre foto è assolutamente sconfortante e vorremmo che anche gli uffici competenti facessero lo stesso. Non conosciamo le ragioni profonde di tale scempio, Vorremmo – prosegue Cigna – e chiediamo pubblicamente all’Amministrazione di verificare con maggior attenzione la reale necessità degli abbattimenti di alberi che possono avere oltre 100 anni di vita”.

Commenta su Facebook