Al via il 7 novembre il campionato di serie B2 di Pallavolo. Albaverde ai blocchi di partenza

100

Con la pubblicazione del calendario di serie B2, ancorché provvisorio, da parte della Federazione nazionale – anche se mancano poco più di due mesi all’inizio del torneo – si entra inevitabilmente in clima campionato.

Si riparte da dove avevamo lasciato: esordio in casa il 7 novembre per l’Albaverde che ospita il Fly Volley Marsala con la voglia di cancellare due sconfitte che ancora bruciano, uniche macchie di una stagione di C in cui ha battagliato nei primi due posti della classifica con la formazione lilibetana.

Quella con il Marsala sarà l’unica gara con una storia passata, poi sarà una continua sequenza di incontri inediti in un campionato da scoprire di settimana in settimana.

Alla seconda e terza giornata sono previste due trasferte in  terra catanese rispettivamente a Catania contro la Hub Ambiente di Ina Baldi e a Pedara contro il Planet Strano Light di Francesco Andaloro.

La Hub, dove continua a primeggiare Margherita Chiavaro, si è rinforzata con l’arrivo di Alessia Marcello, opposto proveniente dalla Reghion RC (prima classificata nella scorsa stagione di B2), in una squadra composta da tante giovanissime, mentre il Planet ha rinforzato la rosa con elementi di categoria (Lucrezia Lombardo schiacciatrice 1992 ex Paomar Siracusa, Valentina Leone centrale 1996 ex Giarre, Claudia Barone schiacciatrice 1989, Giulia Muccio centrale 1998 ex Teams Volley) e qualche giovane di prospettiva (Veronica Silvestre centrale classe 2002 193 cm. foggiana proviene dalla Padernese Monza serie C e Angela Milazzo schiacciatrice 2003 proveniente dalla Saracena serie C).

Alla quarta giornata l’Albaverde ritornerà in casa per ospitare un‘altra matricola il Messina Volley di Danilo Cacopardo, che nella scorsa stagione, prima del lock down, era prima nella classifica avulsa della serie C siciliana con una formazione tutta riconfermata.

La squadra nissena sarà impegnata in trasferta il primo sabato di dicembre ospite a Palermo del Caffè Trinca di Tommaso Pirrotta che ha ingaggiato Sharon Luzzi opposta mancina calabrese 1999 (ex Marsala A2 e lo scorso anno Modica in B1) e Alice Mirasola libero ex Aragona nella stagione 2017/2018 (quando venne promossa in B2), confermando Sara Gervasi la forte schiacciatrice ennese (figlia di Marika Lombardo storica capitano della Kanguro Caltanissetta) che è arrivata a Palermo lo scorso campionato a stagione in corso.

La sesta giornata di andata l’Albaverde la giocherà in casa ospitando il S. Stefano di Camastra, ora allenato da Marco Adornetto, mentre nell’ultima gara del 2020 Erba e compagne affronteranno la prima delle due trasferte in terra calabra ospiti del Polistena indiscusso protagonista nella scorsa stagione in B2 quando da matricola con ben 8 esordienti prima dello stop occupava uno splendido V posto.

Il campionato di serie B2, dopo la pausa natalizia, riprenderà sabato 9 gennaio 2021 con la disputa della VIII giornata che l’Albaverde affronterà tra le mura amiche del PalaCannizzaro ospitando l’altra squadra calabra (il Palmi allenato da Vincenzo Celi) che schiererà Elisa Accorinti, opposto 1998, 188 cm. (esperienza in B1 e B2) e le due nuove palleggiatrici Rebecca Surace, reggina 1997 proveniente dal Volley Reghion RC e Valentina D’Elia classe 1994 proveniente dal Polistena.

La nona giornata vedrà la squadra cara al DG Giuseppe Panebianco affrontare a Catania il Volley Valley di Piero Maccarrone che si preannunzia come una matricola terribile.

Nelle ultime due giornate di campionato la formazione nissena dovrà incontrare quelle che sulla carta sono indicate come le grandi favorite alla vittoria finale.

Il 23 gennaio 2021 sarà di scena a Caltanissetta il Terrasini di Enzo D’Accardi protagonista di una campagna acquisti fatta di nomi che non hanno bisogno di presentazioni (Svetla Angelova italo-bulgara schiacciatrice, Gabriella Mercanti palleggiatrice, Martina Miceli schiacciatrice brindisina 1997 (ex A2 Soverato), Giada Amatori centrale 1997, Alessia Luraghi libero e la brasiliana Camilla Macedo Teixeira centrale).

Infine nell’ultima di andata la squadra del presidente Sergio Montagnino si recherà a Comiso contro la corazzata allenata da Concetta Marchisciana che, su una squadra già ben collaudata, ha inserito Doriana Lo Iacono schiacciatrice, Paola Carnazzo centrale, Michela Brioli palleggiatrice, tutte proveniente dal Modica di B1 con la giovanissima Federica Moltisanti under 17 (2004) di cui si dice un gran bene.

Il girone di ritorno, disputato naturalmente a campi invertiti, si concluderà l’1 maggio con la prima classificata promossa in serie B1, la seconda che avrà diritto a disputare i play off, mentre ben tre saranno le retrocessioni.

Commenta su Facebook