Al Sant’Elia le Giornate nissene di prevenzione e sanità pubblica. Al via il 14 settembre

1823

Il 14 settembre, presso la sala conferenza ospedale S.ELIA di Caltanissetta, si svolgerà l’evento formativo”Giornate Nissene di Prevenzione e Sanità Pubblica”, per il quale sono previsti 10,6 crediti.

Direttori scientifici dell’evento sono Antonio Bonura, Teresa Alba baldacchino, Stefano Vitello.

All’inizio dei lavori, ore 830, sono previsti gli interventi del Direttore Generale Carmelo Iacono, del Direttore sanitario Marcella Santino, del Presidente regionale SITI dr Roberto Fallico.

Seguiranno gli interventi dei diversi specialisti.

La sessione pomeridiana,con inizio alle ore 1530 ,affronterà una tematica particolarmente attuale”Alimentazione sana e prevenzione tumorale: una sinergia di operosa corresponsabilità”.

Gli argomenti trattati :

– Epidemiologia delle affezioni tumorali nella regione Sicilia e nel territorio nisseno,importanza della prevenzione primaria e secondaria ( dr Stefano VITELLO,direttore U.O. C. Oncologia, Caltanissetta );

– Il ruolo strategico del progetto FED(dr Salvatore REQUIREZ ,dirigente Servizio 2 “Promozione della salute”,Regione Sicilia ) ;

– Produzione agro-alimentare e prevenzione malattie oncologiche (dr Giuseppe CARRUBBA, responsabile progetti di ricerca, Palermo)

– La mission del servizio di Igiene degli alimenti e della Nutrizione ( dr Antonio BONURA, direttore Dipartimento Prevenzione medica,Caltanissetta)

– La Strategia Regionale dell’Innovazione per la Specializzazione Intelligente per il periodo 2014-2020 S3 Sicilia: – ambito tematico Scienze della vita”.(dottor Francesco Pinelli Assessorato delle Attività Produttive Dipartimento Regionale delle Attività Produttive Dirigente del Servizio 6S – Unità tecnica di coordinamento della strategia regionale dell’innovazione.)

Coordinata dal dr Vitello seguirà una tavola rotonda con : Marco Riggi, imprenditore, Pasquale Tornatore, responsabile comunicazione “Grani antichi “

A motivo della opportunità per l’imprenditoria locale offerta dai bandi regionali del PO FESR 2014-2020 riguardo agli Obiettivi 1 (Ricerca e Innovazione) e 3 (competitività) la tavola rotonda è aperta liberamente a chi ne fosse interessato

Dr Stefano VITELLO

 

Commenta su Facebook