Al Borgo Santa Rita un laboratorio sensoriale. Esperienze ed idee per la filiera cerealicola nissena

1423

Campo di grano Russello a Mazzarino 1939Dalla crisi ormai sistemica dell’ economia siciliana, ed in particolare dell’ agricoltura, si può uscire soltanto con una metamorfosi ed un cambiamento reale di mentalità. Questo cambiamento può iniziare dalla consapevolezza che è indispensabile creare la rete e la filiera tra chi produce, trasforma e vende il prodotto della terra, e nella cerealicoltura, un tempo risorsa primaria del territorio del centro Sicilia, questa strategia è ormai inderogabile. Per iniziare e favorire questo processo l’ E.S.A. Ente Sviluppo Agricolo della Regione Siciliana, attraverso la S.O.P.A.T. 42 di Caltanissetta, organizza Venerdì prossimo 6 Luglio dalle ore 17 al Borgo Santa Rita, tra Caltanissetta e Sommatino, un incontro tra i potenziali protagonisti di questa metamorfosi nel settore cerealicolo, e quindi tra produttori cerealicoli, aziende molitorie, panificatori, pastifici, piccola e grande distribuzione, ricerca e sperimentazione

La scelta del Borgo Santa Rita come luogo dell’ incontro non è casuale, in quanto lì ha sede un panificio tradizionale a legna e che lavora con la pasta madre e con farine di grani siciliani moliti a pietra, ed inoltre il Borgo è potenzialmente destinatario delle misure di aiuto del G.A.L. Terre del Nisseno, che potrebbero aiutare la rinascita di questo antico agglomerato rurale, dove ancora risiedono piccoli imprenditori agricoli. Il programma prevede un laboratorio di idee ed esperienze tra i diversi attori della filiera cerealicola, dai produttori di grano, ai molini, ai panificatori, invitando anche rappresentanti della piccola e grande distribuzione e gli stakeholder del settore (associazioni consumatori, medici pediatri e generici, dietologi, ecc.).

Il programma prevede, dopo i saluti delle autorità locali, il saluto dell’Ing. Maurizio Cimino, Direttore Generale dellESA, ed a seguire gli interventi del Dott.Agr. Giuseppe Greco, Responsabile Servizio Speciale Assistenza Tecnica dell’ESA, del Dott. Giuseppe Russo, Dirigente di ricerca del Consorzio G.P. Ballatore, di Filippo Drago (molitore), dei produttori di grano Francesco Di Gesù e Giorgio Ruta, di Calogero Cuppuleri della Cooperativa Rinascita Corleonese (produttore pasta), del panificatore Maurizio Spinello e di Giovanni Lillo Randazzo, presidente del G.A.L. Terre del Nisseno. Coordinerà gli interventi il Dott. Agr. Antonio Bufalino, Responsabile della SOPAT n°42 di Caltanissetta. Alla fine dell’incontro, si svolgerà un dibattito, ed a seguire la dimostrazione della lavorazione del pane a lievitazione naturale con farine di grani siciliani e cotto in forno a legna, e la degustazione dei prodotti da forno realizzati e di prodotti tipici di qualità del territorio.

nb. (nella foto un campo sperimentale di Grano Russello del 1939 a Mazzarino-CL)

Commenta su Facebook