Ai domiciliari fugge dal centro d’accoglienza. Riacciuffato in pochi minuti dalla Polizia

914

Era agli arresti domiciliari presso il centro d’accoglienza di Pian del Lago ma gli agenti lo hanno beccato alla Villa Cordova nel pomeriggio di ieri.

E’ così scattata un’altra denuncia, questa volta per evasione, per Bah Lamin, gambiano di 22 anni, riportato ieri pomeriggio dagli agenti al Centro di Pian del Lago. Il giovane era stato arrestato dalla Polizia il 17 settembre per tentato furto aggravato, danneggiamento aggravato, resistenza a Pubblico ufficiale e ricettazione, per aver infranto il vetro di un’autovettura parcheggiata in Via Rochester ai fini di rubare qualcosa e per essere stato trovato in possesso di macchine fotografiche rubate da un negozio di corso Vittorio Emanuele.

Nel pomeriggio di ieri i poliziotti di vigilanza al Centro di Pian del Lago hanno diramato una nota di ricerca alla sala operativa della Questura poiché BAH Lamin era fuggito dal centro dove stava scontando la misura restrittiva. Dopo pochi minuti una pattuglia lo ha intercettato all’interno della Villa Comunale Cordova. Su disposizione del PM di turno lo straniero è stato ricondotto al Centro di Pian del Lago.

Commenta su Facebook