Agnese Loffredo si aggiudica il XXII Festival Città di Caltanissetta

1166

Agnese Loffredo, diciannovenne romana, con “Illusione” ha vinto la ventiduesima edizione del Festival Città di Caltanissetta. Il brano composto da Patrizia Focardi (musica di Angelo Anastasio) ha convinto la giuria presieduta da Gegè Telesforo e composta inoltre da Roberto Ramberti, Gian Luca Giudici, Maria Sicari, Antonella Catanese, Ignazio Cianciolo e Massimo Pastorello, e accederà di diritto al Festival di Castrocaro, in programma la prossima estate. Al secondo posto si è piazzata, dopo un serrato testa a testa, Veronica Granata con “Cosa sei” (testi e musica di Francesco Miceli e Corrado Sillitti). Terzo posto per la coppia del Festival: Manuel Scarano e Giuliana Consiglio che con la loro affascinante e teatrale “Resta qui”, hanno convinto i giurati, soprattutto Gian Luca Giudici che li ha “opzionati” per un musical nazionale di prossima uscita. Il premio come miglior testo è stato assegnato a “L’albero” del gruppo Maktub, scritto da Angelo Alfieri la voce della band.

La serata finale, svoltasi sabato 6 aprile al teatro Margherita (per l’occasione sold out) è stata un concentrato di emozioni e divertimento. Inusuale e coinvolgente la conduzione di Sasà Salvaggio (in gran forma) coadiuvato dalla frizzante Mariangela Rizza. Ospiti, Corrado Sillitti, eclettico e talentuoso, molto apprezzato dal pubblico, i Fusibili (duo comico) letteralmente irresistibili, l’Accademia “Amici del canto” davvero emozionanti. Le coreografie danzanti sono state affidate al “Laboratorio “Arte Danza” diretto da Nadia Mancuso. Perla della serata, il cammeo di Gegè Telesforo, accompagnato dalla sua band, che ha eseguito due pezzi che hanno ottenuto la standing ovation. La formazione è composta da:  Voce, Greta Panettieri – Voce, L.A. Santoro – Voce, Domenico Sanna – Piano Elettrico, Giuseppe Bassi – Contrabbasso, Roberto Pistolesi – Batteria. Alla finalissima, oltre agli artisti già citati, erano giunti anche: Giacomo D’Agostini con “Teste Pensanti”, Marianna Sillitti con “Vai Avanti” ed Elisa Guagenti “Credi in me”.  Differita televisiva della finale, mercoledì 10 aprile alle 21:00 su TCS, canale 116 del digitale terrestre.

Commenta su Facebook