Aggressione patrimoni mafiosi. Dia sequestra beni di Losardo, uomo d'onore di Bompensiere.

816

Villetta sequestrata LosardoLa Dia di Caltanissetta ha proceduto all’esecuzione di un sequestro antimafia, nei confronti di Angelo Losardo, 58enne di Bompensiere, uomo d’onore della famiglia mafiosa di cosa nostra e in atto detenuto. Tra i beni sequestrati ci sono 4 imprese, 5 fabbricati e 17 terreni, tutti a Bompensiere, per un valore di circa 2 milioni e mezzo di Euro. La figura del LOSARDO, quale personaggio di cosa nostra, emerge nelle operazioni “LEOPARDO”, del 1992 e “GRANDE VALLONE”, del R.O.S. di Caltanissetta in cui venne tratto in arresto per associazione mafiosa, In GRANDE VALLONE”, contro di lui, le dichiarazioni dei pentiti Ciro Vara, Maurizio DI GATI, Ercole IACONA e Maurizio CARRUBBA. Fedelissimo del reggente provinciale nisseno di cosa nostra, Domenico VACCARO, Losardo fungeva da anello di collegamento con Giuseppe DELL’ASTA di Caltanissetta. Nell’ambito della lotta ai patrimoni illeciti, la DIA di Caltanissetta, riporta i dati relativi ai risultati conseguiti nel periodo 2005 – 2012, in cui ha eseguito sequestri: per 362.500.000,00 Euro (di cui nell’ultimo triennio, 31.000.000,00) e 298.900.000,00 Euro già sottoposti a confisca (solo nell’ultimo triennio, 297.500.000,00).

Commenta su Facebook