Aggredita da pitt-bull. Terrore per due donne in compagna di bimbi

765

Una ragazza di vent’anni aggredita da un pitbull sfuggito al proprietario. E’ accaduto giovedì pomeriggio in un condominio di Via Ettore Romagnoli. Nel pomeriggio i poliziotti delle Volanti sono intervenuti in Via Ettore Romagnoli dove la donna ha raccontato che, poco prima, all’interno di un area condominiale, tre cani pitbull avevano creato il panico mostrandosi aggressivi e ringhiando nei confronti delle due amiche in compagnia dei figli.

La ragazza, morsa ad una gamba, si è riservata di recarsi in ospedale e di presentare denuncia. Sul posto, durante il sopralluogo degli agenti, si è recato un trentacinquenne proprietario dei cani pitbull, uno di 12 mesi di colore nero, e due marroni di 10 e 4 mesi, che si erano allontanati dall’area recintata nella quale si trovavano custoditi. L’uomo ha ammesso che nessuno dei tre cani era dotato di microchip identificativo e di certificazione medica che che lui stesso si era messo alla ricerca dopo che si erano allontanati nelle campagne circostanti. Tutt’ora i tre cani molossi non sono stati trovati.

Commenta su Facebook