Aggredisce l’ex compagna. Denunciato 39enne, ritirate le pistole che collezionava in casa

835

Si presenta a casa della ex con la pretesa di parlare e, al diniego della donna, la aggredisce sottraendole cellulare e chiavi di casa. Denunciato dalla polizia un 39enne per lesioni personali, violenza privata e furto. Ritirate, in via cautelare, anche sei pistole e sei fucili che l’uomo deteneva in casa. I fatti risalgono alla tarda sera di Pasqua, a seguito di richiesta pervenuta al113, gli agenti della sezione volanti sono intervenuti in soccorso della donna che ha loro denunciato l’aggressione subita presso la propria abitazione. L’uomo si sarebbe presentato a casa sua in stato di agitazione con la pretesa di doverle parlare e, al suo diniego, l’avrebbe aggredita fisicamente. Dopo l’aggressione si è impossessato del telefono cellulare e delle chiavi di casa prima di allontanarsi. Gli agenti hanno quindi intercettato e fermato il presunto aggressore, rinvenendo nelle vicinanze dell’uomo il cellulare sottratto alla donna. Al 39enne, collezionista di armi, sono state ritirate sei pistole e sei fucili, poiché in relazione ai fatti accaduti c’era il rischio che ne abusasse. Condotto in questura è stato denunciato per i reati di lesioni personali, violenza privata e furto. Mentre la donna è stata medicata presso l’ospedale Sant’Elia.

foto Archivio 

Commenta su Facebook