Aggredisce la madre, arrestato per lesioni e resistenza. Nicosia diventa una furia contro gli agenti.

780

andrea nicosiaAlle ore 14.10 di lunedì 18 marzo, una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è intervenuta in questa via Cinnirella, nel centro storico del capoluogo, dove un uomo, in preda ad un raptus, stava aggredendo fisicamente la madre con cui convive. Giunti sul posto, allertati dai vicini, i poliziotti hanno tentato di farlo ragionare. A quel punto Andrea Nicosia, nisseno di 43 anni, si è scagliato con violenza contro gli agenti, colpendoli con calci e pugni in varie parti del corpo. Nonostante le ferite riportate, i poliziotti hanno reso inoffensivo l’energumeno. Ammanettato e condotto in Questura, è stato dichiarato in arresto per Resistenza, Oltraggio e Lesioni a Pubblico Ufficiale. Nicosia, nato a Roma il 18 febbraio 1968, ha nominato difensore di fiducia l’Avvocato Dino Milazzo del foro di Caltanissetta. L’adozione del provvedimento è stata comunicata al Pubblico Ministero di turno Donatella Pianezzi. I poliziotti hanno riportato ferite in varie parti del corpo guaribili in tre giorni mentre Andrea Nicosia è stato condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta su Facebook