Agenti uccisi a Trieste, donna di Mazzarino sui social: “Morissero tutti festeggerei”

1572

«Chi se ne frega degli sbirri morti. Morissero tutti nello stesso giorno, io festeggerei». Questo il raccapricciante commento di una donna, pubblicato su Facebook, relativamente all’omicidio dei due agenti a Trieste.

La donna è di Mazzarino, così come scrive sul suo profilo, «e da quanto emergerebbe dal sito dell’Azienda sanitaria provinciale di Caltanissetta, sarebbe un’infermiera».

Lo riferisce Stefano Paoloni, segretario generale del Sindacato autonomo di polizia: «Dopo le tre querele annunciate ieri, oggi ne abbiamo preparato altre quattro presso le procure di Caltanissetta, Trapani e Campobasso, nei confronti di altrettante persone. Anche a fronte di una così immane tragedia, non si placa l’odio nei confronti delle forze dell’ordine. Continueremo a chiedere la punizione degli autori di tali nefandezze».

Commenta su Facebook