Adnan Siddique, alla Casa delle Culture il ricordo ad un anno dall’omicidio

Venerdì 3 giugno a partire dalle h. 19.00 presso la Casa delle Culture e del Volontariato, si terrà un evento di commemorazione ad un anno dal barbaro omicidio di Adnan Siddique. Un momento per rinnovare il ricordo del sacrificio ed il coraggio del giovane cittadino nisseno di origine pakistana, Adnan Siddique, accoltellato e pestato a morte in via San Cataldo la notte del 3 giugno 2020. Come noto, Adnan – con coraggio, alto senso civico e di solidarietà e sfidando la paura e l’omertà – aveva aiutato i propri connazionali, impiegati come braccianti agricoli in varie aziende del circondario, a denunciare gli sfruttatori. A causa delle sue numerose e precise denunce, Adnan finì per essere l’unico coraggioso oppositore del caporalato e del racket dei braccianti stranieri sfruttati per i lavori agricoli nelle campagne del nisseno e dell’agrigentino, entrando in contrasto con un’organizzazione criminale composta da pakistani e italiani.

Subito dopo l’omicidio, all’indomani della partecipata e toccante manifestazione di solidarietà che si tenne in piazza a Caltanissetta, il Mo.V.I. (Movimento Volontariato Italiano) ha costituito il comitato “Giustizia per Adnan” allo scopo, tra l’altro, di lottare per la richiesta di giustizia e verità sull’efferato omicidio e per contrastare il fenomeno del caporalato soprattutto in agricoltura. Adesso, in collaborazione con l’Associazione Migranti Solidali e con il patrocinio morale del Comune di Caltanissetta, il Mo.V.I. ha promosso questo evento che costituirà un momento di raccoglimento spirituale e di cordoglio, ma anche di fratellanza e di preghiera interreligiosa – musulmana e cattolica – contro la sopraffazione criminale e la violenza.

La serata sarà introdotta dal direttore della Casa delle Culture e del Volontariato Filippo Maritato, a cui seguiranno gli interventi del rappresentante del comitato “Giustizia per Adnan” (Annarita Donisi), del Mo.V.I. (Ennio Bonfanti), del difensore legale dei familiari di Adnan (avv. Salvatore Patrì), dell’Associazione Migranti Solidali (Gul Noor Senzai e Adnan Hanif), degli amici e delle amiche di Adnan che lo hanno conosciuto e stimato. Quindi verrà presentato il trailer del reportage “ll Silenzio del Sudore”, che prende spunto proprio dall’efferato omicidio di Adnan Siddique, diretto da Elia Miccichè, studente diplomando della Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia; la serata terminerà con il momento conclusivo di preghiera interreligiosa.

All’evento sono stati invitati a partecipare il Sindaco dott. Roberto Gambino, il Prefetto dott.ssa Chiara Armenia, il Questore dott. Emanuele Ricifari e gli altri rappresentanti delle Forze di Polizia, nonché la deputazione regionale e nazionale e le altre autorità. Nel rispetto delle vigenti prescrizioni sanitarie anti-covid, l’evento si terrà all’aperto e con il distanziamento sociale nel cortile della Casa delle Culture in via Xiboli n. 310; gli organizzatori, inoltre, hanno predisposto anche una diretta streaming sui canali web e social del Mo.V.I.: basterà collegarsi a www.facebook.com/movimentovolontariatoitaliano oppurewww.facebook.com/Casa-delle-Culture-e-del-Volontariato-Caltanissetta-1596376720675946 ed anche su YouTube all’indirizzo https://youtu.be/XweGtejZ0CY

Commenta su Facebook