Acqua pubblica come l'aria. 5 stelle e movimenti in rete. Foto

501

C’erano numerosi deputati neo eletti all’Ars del movimento 5 stelle Sicilia all’appuntamento di domenica mattina nell’aula magna dell’Itis Mottura per partecipare insieme a comitato, movimenti, associazioni e cittadini all’ incontro su acqua, bene comune e per la ri-pubblicizzazione dell’acqua.
Al centro del dibattito,animato da decine di interventi, le iniziative da mettere in cantiere per dare seguito al referendum popolare che ha abolito la norma che privatizzava i beni e i servizi di pubblica utilità. Con il referendum, é stato detto, si doveva tornare alla gestione pubblica ma in Sicilia ciò non é ancora avvenuto, nonostante una pronuncia chiara da parte della Corte Costituzionale.
L’incontro di domenica a Caltanissetta, scelta per la sua posizione baricentrica ma anche per l’attivismo di numerosi soggetti tra cui lo stesso movimento 5 stelle, ha sancito la saldatura tra i movimento sociali e politici, alcuni di ispirazione sindacale,altri autonomi e la rappresentanza istituzionale all’Ars che, forte di15 deputati, ha messo a disposizione del coordinamento dei forum per l’acqua pubblica, tutta la sua partecipazione nelle sedi decisionali.
Insomma si é deciso di fare rete. Erano presenti i comitati per l’acqua di Enna, piazza Armerina,Palermo, Catania, Caltanissetta, per citarne alcuni.

20121118-162603.jpg

20121118-162621.jpg

20121118-162631.jpg

20121118-162640.jpg

20121118-162654.jpg

20121118-162705.jpg

20121118-162712.jpg

20121118-162724.jpg

20121118-162729.jpg

20121118-162736.jpg

20121118-162744.jpg

20121118-162813.jpg

Commenta su Facebook