Acqua. Distribuzione ogni tre giorni a S.Cataldo, riduzione degli orari a Caltanissetta

725

digaCaltaqua comunica ai comuni di Caltanissetta, San Cataldo e Mazzarino, ai sindaci e alla Prefettura, che nei prossimi giorni e fino a data da destinarsi saranno diminuiti i quantitativi di acqua in distribuzione ed i turni. In particolare a Caltanissetta i turni rimarranno, al momento, a giorni alterni ma diminuiranno le ore di pompaggio. Questo significa che le famiglie dovranno approvvigionarsi al meglio per non rimanere senz’acqua, poichè il flusso di quella “corrente”, ovvero potabile, sarà limitato al solo acumulo dele vasche condominiali o private. A Santa Barbara, popoloso quartiere di Caltanissetta, la distribuzione torna ogni tre giorni. A San CAtaldo l’acqua sarà distribuita ogni tre giorni e non più a giorni alterni e lo stesso accadrà a Mazzarino.

Va detto che nei giorni scorsi si sono già verificate tali riduzioni adesso comunicate da Caltaqua. In particolare nel fine settimana numerose zone erano rimaste a secco per via dei turni di distribuzione troppo corti. Nella nota inviata da Caltaqua in Prefettura e per conoscenza alla stampa, la società spagnola allega anche il fax ricevuto da Siciliacque, a voler indicare che i minori quantitativi non dipendono dalla società nissena.

La causa dei disagi, che in alcuni quartieri ed a San Cataldo e Mazzarino, saranno pesanti, è da ricercare nelle minori quantità di cqua presenti nell’invaso dell’Ancipa, che è sceso sotto il livello di guardia di 400 mila metri cubi. Motivo per cui Siciliacque opera una decurtazione del prelievo giornaliero da 20m/c a a 15m/c.

Commenta su Facebook