Acqua, agevolazioni in bolletta. Movimento del cittadino incontra l'assessore: "c'è tempo fino al 29 maggio"

575

Ieri pomeriggio il presidente del Movimento Difesa del Cittadino, Salvatore Porsio, alcuni operatori CAF e i rappresentanti dei comitati di quartiere hanno partecipato all’incontro convocato dall’assessore comunale  Piero Cavaleri con il direttore commerciale di Caltaqua che hanno esposto lo “stato d’opera” che dovrebbe consentire a breve di poter fruire di circa 113.000 euro destinati ad agevolazioni tariffarie per la fornitura del servizio idrico integrato a nuclei familiari che, versando in particolari condizioni socio/economiche, appaiono meritevoli di un intervento di agevolazione.
Cavaleri RuvoloIl regolamento ATO prevede che avranno diritto alle succitate agevolazioni i nuclei familiari con un numero di figli a carico fino a 3 che hanno una certificazione ISEE con valore dell’indicatore fino a euro 7.500 e i nuclei familiari con un numero di figli a carico superiore a 3 che hanno una certificazione ISEE con valore dell’indicatore fino a euro 20.000.
Gli utenti che alla data di accoglimento dell’istanza risultano morosi possono usufruire dell’agevolazione a condizione che provvedano a regolarizzare la propria posizione. Non avranno invece diritto le utenze/cittadini che già fruiscono della tariffa agevolata “pensionati”.
“MDC, considerato il difficile periodo che stanno vivendo molti nuclei familiari, ha espresso positivo giudizio sulle agevolazioni ed evidenzia ai cittadini che il termine ultimo per la necessaria presentazione dell’istanza è ormai vicino alla scadenza e quindi invita, chi ne ha diritto e che non hanno ancora provveduto, ad affrettarsi”.

Commenta su Facebook