Accordo raggiunto tra comune e Scat. Gli autobus riprendono il servizio da lunedì

1134

Sottoscritto l’accordo tra Amministrazione Comunale e S.C.A.T. per la ripresa del servizio di trasporto pubblico urbano. L’Amministrazione e la cooperativa si affidano a un comunicato stampa congiunto per comunicare l’avvenuto accordo, al termine di incontri febbrili tra la delegazione della Scat e il Comune, in particolare il Sindaco Ruvolo e l’assessore Boris Pastorello, che hanno seguito da vicino la vicenda.

bus scat in piazza GaribaldiL’accordo prevede il pagamento di una somma complessiva di euro 574.610,41 alla quale si dovrà decurtare l’anticipo già versato alla SCAT per il 1° trimestre del 2014 di euro 180.000,00, somma che permetterà la Cooperativa di riprendere i servizi già da lunedì 15 settembre.

Inoltre la sottoscrizione dell’accordo prevede due punti fondamentali per assicurare ai cittadini la continuità dei servizi sicuramente fino alla scadenza del contratto con la S.C.A.T..

Nello specifico la SCAT si impegna a non interrompere più il servizio, di contro l’Amministrazione si impegna ad istituire un tavolo tecnico permanente finalizzato alla programmazione dei servizi nonché alla ricerca delle soluzioni per far si che la Cooperativa possa operare con un equilibrio economico-finanziario che la mette nella condizione di offrire un servizio pubblico sempre più efficace ed efficiente nell’interesse dei cittadini e con l’obiettivo di promuovere l’uso del mezzo pubblico a discapito dell’auto privata.

Ad anticipare, da gennaio 2015, le somme trimestrali a carico del bilancio regionale in modo tale da evitare problemi finanziari alla Cooperativa causati dal forte ritardo nel trasferimento dei fondi dalla Regione al Comune, che negli ultimi anni ha causato più volte il blocco del servizio.

“Con la firma dell’accordo, grazie all’impegno profuso sia dall’Amministrazione Comunale che dalla Cooperativa S.C.A.T., si chiude un capitolo nero del trasporto pubblico della nostra Città e si aprono prospettive positive a tutela dei cittadini nisseni che da lunedì riavranno garantito il servizio fino alla scadenza del contratto”, scrivono il Comune di Caltanissetta e la Cooperativa Scat nella nota.

 

Commenta su Facebook